Come ottenere la pensione integrativa

Come ottenere la pensione integrativa

Grazie alla pensione integrativa si può ottenere un importo aggiuntivo alla pensione obbligatoria, andando a tutelare il proprio stile di vita. E’ bene tenere in considerazione il decesso ragion per cui cesserebbe il fondo.

Ecco altre informazioni e approfondimenti www.infoassicurazionisulweb.it.

Le caratteristiche della pensione integrativa

La pensione integrativa rappresenta una rendita creata mediante attraverso delle particolari forme di previdenza complementare con l’obiettivo di avere una aggiuntiva somma alla pensione pubblica capace di incrementare il proprio stile di vita anche successivamente alla cessazione del servizio lavorativo, questo è un modo per avere un aggiuntivo capitale.

Tale pensione ha in previsione l’accantonamento di un capitale che si va ad aggiungere a quello obbligatorio, mediante diverse forme di previdenza quali i fondi pensione e le assicurazioni vita che consentono la garanzia di un capitale se alla scadenza del contratto della polizza, l’intestatario della polizza è vivo.

La pensione integrativa consente dunque, la creazione di un vero e proprio individuale fondo previdenziale, scelto sulla base dell’intestatario e dell’importo aggiuntivo che si necessita rispetto alla pensione obbligatoria percepita alla fine del servizio lavorativo.

Il versamento della somma costituente il fondo della pensione integrativa si aggiunge alla classica pensione e potrà essere definita anche previdenza complementare, anche se oggi non è molto richiesta, in particolare dai neoassunti oppure dai giovani, che hanno una visione della propria pensione sempre più lontana. Secondo le statistiche, l’entrata mensile è compresa fra il 50-60% della mensile retribuzione.

Purtroppo non tutti alla sottoscrizione di una pensione integrativa, sono a conoscenza dell’importo effettivo della propria rendita e questo vuol dire che pure il versamento di una aggiuntiva quota andrebbe a non garantire una complessiva pensione sufficiente per poter condurre un adeguato stile di vita, se la propria pensione non ha una somma standard sufficiente.

Per avere una pensione integrativa, quindi un importo aggiuntivo alla pensione obbligatoria si può scegliere la soluzione di fondi pensione, che vanno a suddividersi a seconda della modalità scelta per effettuare il versamento della quota:

  • fondi pensione chiusi;
  • fondi pensione aperti;
  • Piani Individuali Pensionistici oppure PIP.

I fondi pensione aperti vengono gestiti da società private, ma anche da società assicurative, da banche oppure da società di gestione del risparmio.

Invece i fondi pensione chiusi hanno alla base accordi tra organizzazioni imprenditoriali e sindacali, andando a destinare tale tipologia di pensione integrativa ai dipendenti ed anche ai lavoratori autonomi.

Infine i PIP rappresentano piani di previdenza individuale creati mediante la sottoscrizione di un’assicurazione sulla vita.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *